media

DOLPI - AREA STAMPA
still-life-01

DOLPI - Made in Dolomiti (il nome è un acronimo di DOLomiti e alPI), rappresenta il connubio tra due eccellenze: il legno, la materia prima utilizzata, e il know-how del territorio in cui ha avuto origine, ovvero design e maestria artigianale. Uomo e Natura si trovano così riuniti in un prodotto unico che nasce all’ombra delle Dolomiti. Dolpi è il primo occhiale al mondo prodotto secondo lo schema PEFC. still-life-02

download-immaginiSCARICA LE IMMAGINI
COMUNICATO DI PRESENTAZIONE

IL PRIMO OCCHIALE IN LEGNO AL MONDO “MADE IN DOLOMITI” Modelli “green” DOLPI : design e storia di un territorio da raccontare

Il primo occhiale al mondo realizzato con il legno delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Unesco. Ha un’identità forte e legata al territorio, il suo nome è DOLPI, acronimo di DOLomiti e alPI ed è l’unico occhiale in legno “made in Dolomiti” certificato PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes – www.pefc.it) che attesta l’utilizzo e la gestione sostenibile delle risorse forestali. Non è un caso l’ideazione e la progettazione di DOLPI nascano dalle competenze artigiane locali: la lavorazione del legno e la produzione di occhiali. Il know-how di queste attività ha definito in parallelo un nuovo percorso aziendale, un progetto che unisce tecnologia e artigianato dell’occhialeria, ossia l’ideazione e la realizzazione del primo occhiale “green” al mondo, confortevole (pesa solo 24 gr) e dal disegno lineare ed elegante adatto a donne e uomini di tutte le età. Designer d’eccezione per DOLPI, Lucio Stramare esperto dei trend moda a livello internazionale e nel campo occhiali da oltre vent’anni. Dieci i modelli disegnati, in versione sole e vista, ciascuno in quattro colori attenendosi all’essenza delle specie legnose come pino, ciliegio, rovere, castagno, cirmolo, larice, faggio, frassino, acero, melo, pero, noce e per la prima volta in radica. Corredati da astuccio in legno, oggetto da collezione abbinato al modello di occhiale. “Con DOLPI vogliamo esportare in tutto il mondo il valore del territorio delle Dolomiti, portare la gente ad indossare un pezzo di storia di design e artigianato di oltre 500 anni:  abbiamo sempre condiviso il principio della salvaguardia del patrimonio forestale locale e nazionale e garanzia per i nostri clienti è la certificazione PEFC, perchè il legname utilizzato proviene da foreste gestite in modo sostenibile. DOLPI rappresenta anche l’abilità e l’arte del “fare gli occhiali”, competenza storica del territorio dolomitico. Il materiale come il legno ha bisogno di accorgimenti speciali per permettere massimo comfort di calzata e facilità nel montaggio delle lenti. E’ una lavorazione di pregio non facilmente realizzabile con un materiale come il legno”.
Info contatto
Download
COMUNICATO LUCIO STRAMARE
DOLPI, legno e designLa bellezza di questo progetto è l’equilibrio generato dall’incontro di due mondi diversi: il design dell’occhiale da un lato e la tecnologia del legno dall’altro – afferma Lucio Stramare, esperto dei trend moda a livello internazionale e designer di occhiali da oltre vent’anni. “Nello studio del design ho voluto mantenere la semplicità e l’autenticità come valori di base. L’essenzialità e la purezza delle forme dovevano riflettere la naturalezza e la bellezza del materiale in un oggetto destinato a durare nel tempo”.
Info contatto
Download
MILESTONES AND BACKGROUND

MILESTONES AND BACKGROUND

2012 – a Giugno nasce il progetto degli occhiali in legno DOLPI, acronimo di DOLomiti e alPI. Nell’autunno il designer Lucio Stramare di Stile Italiano Srl – www.stileit.eu realizza la prima collezione DOLPI che viene registrato come marchio e presentato a Verona il 26 ottobre 2012.  2013DOLPI ottiene la certificazione PEFC ST 2012:2010 per la produzione di occhiali in legno. E’ dunque ufficiale, l’occhiale DOLPI è il primo occhiale al mondo realizzato con legno certificato PEFC che attesta l’utilizzo e la gestione sostenibile delle risorse forestali. DOLPI partecipa a numerose fiere in tutto il mondo partendo dal MIDO di Milano, poi Vision Expo di New York, Silmo di Parigi e DATE a Milano, evento legato alla presenza di produzioni di design. Sempre nel 2013 è online il sito internet www.dolpi.it. Nell’ambito di promozione del marchio, DOLPI partecipa in collaborazione con Orazero.com, il Magazine di Arte e Gusto nel quotidiano, al Fuori Salone – Fiera del Mobile di Milano e all’apertura Biennale a Campo Santa Margherita.  2014 – I Paesi sinora raggiunti in termini commerciali sono l’Italia, Finlandia, Olanda, Belgio, Francia, Austria, Usa, Arabia Saudita, Hong Kong e Giappone. Dal 1 al 3 marzo DOLPI partecipa al MIDO di Milano e in questa occasione vengono presentati 3 nuovi modelli della collezione.  2015-2016 – Dolpi continua ad evolversied ad espnadere il proprio business. Partecipa alle principali fiere del settore e si afferma come primo occhiale al mondo realizzato con legno certificato PEFC.  Viene realizzato l’occhiale dedicato al Mondiale di Parapendio 2017, che si terrà in Italia a Luglio, con lo sfondo delle Dolomiti: tre tipi di legno, rovere fossile, frassino e paduk. Primo occhiale Dolpi che sarà venduto su internet. Vengono inoltre realizzati 2 nuovi modelli e si studia la nuova collezione.  Obiettivo per DOLPI: conquistare il mondo e portare la gente ad indossare un pezzo del territorio delle Dolomiti Patrimonio mondiale Unesco. Un territorio con una storia di design e artigianato di oltre 500 anni.
Info contatto
COMUNICATO MODELLO TIZIANO

COMUNICATO MODELLO TIZIANO

DOLPI, l’occhiale in legno delle Dolomiti, presenta il modello TIZIANO dedicato al celebre pittore.

“500 anni di storia da indossare”: TIZIANO, edizione limitata by DOLPI, dedicata al grande artista cadorino del 1500. Realizzati con il legno del leggendario “Faggio del Tiziano” narrano la storia unica che lega arte, natura e artigianalità del territorio, distretto per eccellenza dell’occhialeria.

Pieve di Cadore (BL) 3 febbraio 2017 - DOLPI, il primo occhiale al mondo realizzato con il legno delle Dolomiti Patrimonio UNESCO, presenta TIZIANO in edizione limitata di 200 esemplari prodotti con il prezioso legno del Faggio del Tiziano. La passione del brand, acronimo di DOLomiti e alPI, per il legno e per l’arte ha portato a realizzare questo occhiale speciale, che rappresenta l’unione tra l’arte, il colore e la materia.

Nel luglio 2012 un forte vento abbattè il monumentale faggio secolare della località Monte Ricco, protagonista di molte leggende popolari tra queste quella legata al celebre pittore italiano rinascimentale che si dice riposasse all’ombra delle sue fronde. L’evento naturale ha permesso di trasformare questo pezzo di storia in un oggetto che è un tributo alla figura di Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore 1488 – Venezia 1576), al suo territorio e alla storia dell’occhialeria nata proprio in Cadore verso il 1870. Nasce così “Tiziano”, l’occhiale che sintetizza il percorso di DOLPI e che vuole rappresentare il territorio, la sua natura e la sua storia, la tradizione artigianale e l’arte che qui hanno avuto origine.

«La nostra vita è segnata da “pennellate” che rappresentano le nostre emozioni, sentimenti e passioni» spiega Virgilio Dal Pan di Dolpi Srl. «Le pennellate di Tiziano Vecellio portano fino ai nostri giorni note di colore che hanno influenzato menti e occhi di vari artisti nel corso dei secoli. Legame inscindibile con l’arte pittorica è dato dalla materia e dal suo utilizzo. Per DOLPI cosi è stato con il legno del “Faggio del Tiziano”. Tiziano, l’artista; il rosso, il colore; il legno del Faggio, la materia prima; gli elementi racchiusi da DOLPI in questo occhiale unico e irripetibile».

Progettati dal designer Lucio Stramare, esperto dei trend moda a livello internazionale e nel campo occhiali da oltre vent’anni, gli occhiali Tiziano hanno maschera e aste realizzate con sottilissimi fogli di legno del Faggio, lavorati per ottenere un occhiale comodo e leggero (solo 20 grammi) secondo il metodo DOLPI.

Dettaglio, che rimanda ancora una volta all’artista, è l’inserto di legno color rosso Tiziano che percorre le aste fino al terminale in acetato dove è riportato il nome del modello e il numero di serie del pezzo; come se si volesse collegare il legno del “suo” albero al colore che lo ha contraddistinto nell’arte pittorica.

TIZIANO, insieme all’intera collezione DOLPI, sarà protagonista anche al più grande evento internazionale dedicato all’eyewear MIDO 2017 (Milano, 25-27 febbraio), e ha ottenuto per l’evento di presentazione il patrocinio del Museo dell’Occhiale di Pieve di Cadore, al quale sarà donato il numero 1/200 di modo che il Faggio, il Tiziano e la leggenda restino dove sono nati, della Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore, e della Magnifica Comunità di Cadore.

DOLPI Srl produce dal 2013 l’unico occhiale in legno “made in Dolomiti” certificato PEFC (che attesta l’utilizzo e la gestione sostenibile delle risorse forestali); ha un’identità forte e legata al territorio, rappresenta l’abilità e l’arte del “fare gli occhiali”, caratteristica storica del territorio bellunese e in particolare del Cadore, terra degli occhiali.
Info contatto